Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

martedì 31 maggio 2016

Roberto Ortensi in mostra a Scarpatetti (Sondrio)

In questo mese di giugno la mia galleria fa una svolta, e cioè dedica uno spazio anche alle mostre personali o collettive, o alla presentazione di volumi  che i vari artisti volessero pubblicizzare qui sulla mia galleria.

La prima richiesta mi è giunta mesi fa dal  pittore Roberto Ortensi, poichè nel mese di luglio presenterà alcune Sue opere create appositamente per l'evento che andrà a  tenere nella caratteristica "VIA SCARPATETTI nella SONDRIO - STORICA"   che tra l'altro conosco molto bene perchè fu una location dove tenetti pure io una esposizione, parlo ormai di quasi quindici anni fa.  
Ancora  oggi,ricordo quell'esperienza come una fra le più belle ed entusiasmanti nel mio percorso artistico. 

Veniamo però a ciò che sarà l'esposizione per quel che riguarda il pittore: 

ROBERTO ORTENSI di SONDRIO 
non sto a parlare ancora di Roberto, troverete tutto qui, nella precedente sua personale

http://lavostraarte.blogspot.it/2015/05/roberto-ortensi-ed-i-suoi-disegni.html



Cosa significa ScarpatettiArte e cosa si è proposto in questi anni. 
ScarpatettiArte è un “Manifesto” nato dalla tenace volontà di pochi ardimentosi che credevano possibile, e credono tutt’ora, creare vivibilità e visibilità culturale in un angolo di città bellissimo e poco conosciuto dagli stessi sondriesi. Scarpatetti e Arte, una simbiosi perfetta in un luogo unico, carico di fascino, suggestioni e atmosfere, altrove purtroppo irrimediabilmente scomparse. Portato avanti, con fatica e sacrificio, il progetto ha fatto i conti con un grande scetticismo, tante pacche sulle spalle e molto poco di economicamente concreto (vanno però citati con gratitudine quanti ci hanno dato fiducia e i pochi sponsor). Pare perciò miracoloso esser qui a dar vita nuovamente a questa manifestazione, che impegna chi organizza a cercare il giusto equilibrio di qualità e partecipazione per un evento che – non è da scordare – si svolge “en plein air” con tutti i risvolti che questo comporta. Per ottenere equilibrio e qualità è necessaria, anzi indispensabile, la collaborazione di artisti e amministratori e di quanti hanno a cuore la cultura, non solo quella paludata, quella “con il vestito buono”! Tutto ciò che crea cultura – anche e soprattutto dal basso in modo genuino e disinteressato – merita rispetto e valorizzazione… crediamo anche ScarpatettiArte.


Tutto sulla manifestazione qui: 
http://www.scarpatettiarte.it/





ScarpstettiArte XIX si terra il weekend 

del 16 e 17 Luglio 2016


#ScarpatettiArte. #MacchieDiColore


ROBERTO ORTENSI 
E GLI ANGOLI SUGGESTIVI DI VIA SCARPATETTI  

Mi  ritrovo esattamente  un anno dopo a scrivere di alcune opere di Roberto Ortensi che presenterà per il mese di luglio 2016 presso la caratteristica collettiva che si terrà nella storica via Scarpatetti a Sondrio (lo aveva già fatto nel 2015)
Ho seguito il percorso di Roberto durante questo trascorso anno e devo affermare che non ha mai mollato un attimo la voglia di esprimersi con la Sua pittura e soprattutto di cercare spazi per far conoscere il Suo lavoro che ormai è diventato una forte passione e quindi parte integrante della sua vita.
Tutto questo lo si intravede proprio dalla molteplicità di opere che sta per così dire “sfornando”cercando di migliorare sempre di più la Sua tecnica e soprattutto nel cercare di esprimersi con soggetti che richiedono studio di prospettiva e di cromia.
In questa collettiva Roberto Ortensi presenta opere di angoli suggestivi di case raffigurate sempre con prospettiva ideata e progettata, la cromia è principalmente dettata dai colori terra,  che ovviamente, proprio perché terra, non risulta particolarmente brillante, ma fa sì che ci riporta indietro nel tempo, ad alcune reminiscenze del passato, alle antiche emozioni; al passeggiare fra i vicoli di case magari con finestre chiuse, quando il silenzio cala nel crepuscolo della sera, al vociare dei bambini fra gli infratti di archi e portoni.
Nei dipinti che presenterà in collettiva le strade  sono deserte e lascia al fruitore  l’immaginazione di poterle percorrere mano nella mano con i propri affetti.
Archi, fontane, finestre squadrate dunque, in solitudine, si aprono su strade levigate, appunto con mancanza di figure, come se i soggetti fossero caparbiamente solo le case.
Ortensi diventa un architetto che disegna con i colori di una tavolozza levigata, oserei dire a volte seriosa.
Osservando queste sue opere il poeta potrebbero comporre poesie silenti e colme di malinconia.
Un  revival dunque di antiche emozioni che si perdono nella valle dell’oblio, come se un canto di resurrezione si potesse percepire ma che non sfocia in nessun osanna.
Se la pittura, oltre ad essere una propria espressione, è il mezzo per arrivare al visitatore con emozioni e pensieri, penso che Roberto, al di là del gusto personale di ognuno, porti a questo pensare e quindi vuol dire che il punto di partenza è ormai superato, ma non è superato il punto di arrivo, perché la pittura è sempre e comunque una vera e propria sfida con se stessi e con i propri estimatori.
Questa Sua voglia “di dare” penso sia percepibile e quindi, a mio parere, è già una tappa importante di un percorso lungo e che migliorerà sempre di più nel tempo. 

Carla Colombo

28 maggio 2016 

In questa occasione Roberto Ortensi  
PRESENTERA' alcuni angoli suggestivi di via Scarpatetti, eseguiti con pastelli ad olio, su foglio spolverato cm. 40x50 - anno 2016



Via del Gesù - ingresso di Scarpatetti 



la fontana di piazza Quadrivio 



Via Scarpatetti, vista da piazza Quadrivio 



Vicolo laterale di Scarpatetti 



Via Scarpatetti, altezza numero 23



Via Scarpatetti, altezza numero 2- il nuovo portico 



Via Scarpatetti, altezza n. 23 - salendo 



Via Scarpatetti, altezza n. 23 lato destro 



Via Scarpatetti 



I lampioni tipici 



Scorcio laterale 


Via Scarpatetti 



Scorcio laterale 



Scorcio laterale 



Scorcio laterale 



ED OVVIAMENTE IN ESPOSIZIONE IN VIA  SCARPATETTI - SONDRIO A LUGLIO