Traduttore

Se vuoi vedere le mie opere visita il mio sito :

I miei blogs personali :

ENTRA NEL MIO SITO WWW.ARTECARLA.IT
-------------------
Ciao e benvenuti.
Mi chiamo Carla COLOMBO, sono una pittrice e scrivo di poesia, ma, poichè amo tanto l'arte , oltre al mio sito ed ai miei blogs che qui sotto vedete, ho aperto questa Galleria virtuale per dare spazio all'arte di altri artisti. A tutto il marzo 2017 hanno esposto la loro arte su queste pagine virtuali 100 artisti con diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, poesia, musica, fotografia ed altro
..e per ora mi fermo qui con un caloroso saluto a tutti quanti. Contattatemi come e quando volete: arla_colombo@libero.it

Buona arte a tutti!

DESIDERI una recensione alla tua arte timbrata e firmata?

DESIDERI una recensione alla tua arte  timbrata e firmata?
Se desideri una recensione personale sulla tua pittura-scultura contattami e ti informerò di tutto. carla_colombo@libero.it oppure cliccando sul link sul lato destro di richiesta informazione

MOSTRA PERSONALE ...DI SOLE E DI ME presso Centro Florovivaista LA GARDENIA, mbersago, dal 1 dicembre al 7 gennaio Per il quinto anno sarò ospite del centro vivaio LA GARDENIA di Imbersago che per il periodo natalizio arricchirà il proprio spazio di stelle di natale, ciclamini, composizioni ed addobbi vari. Le mie opere saranno inserite in questo splendido contesto e daranno all'insieme atmosfera accogliente e stupendamente accattivante.

giovedì 4 ottobre 2012

Poesie lettura per alcune mie opere

... E COSI' SI ESPRIME 
con poesia-lettura di  ALCUNE MIE OPERE :

Luna in una serata magica - olio a spatola su mdf - dim. cm. 18x24 - anno 2012

Sole in una sera d'incanto - olio a spatola su mdf - dim. cm. 18x20 - anno 2012

"SOLE E LUNA"                       

E fu un'esplosione 
d'arancio bagliore 
dietro i pendii di monti longevi.
E fu irradiazione
d'aureo splendore
sulle lenti acque dolci del fiume.
E fu cromaticità
di giallo e arancione
sul verde degli alberi del fogliame.
E fu un'immersione
del mondo circostante
tra le acque a lambire le rive
in una luce romanticamente fiammeggiante.

            Poi d'improvviso
           tutto si attenuò
          fino il buio a rasentare
         per qualche attimo impercettibile
       quasi incalcolabile.

E fu d'incanto
il bianco argenteo
dipinto dal chiarore della luna.
E fu d'incanto
l'aureola giallastra
che contornava dei monti l'altura.
E fu d'incanto
la scia scintillante
riversa sul filo dell'acqua del fiume
E fu di cobalto
e incantevole bluastro
là dove il raggio si posa, creando un manto di piume.
E fu di silenzio
le urla del dì che a sera
il giorno s'immerse.

           Poi d'improvviso
          tutto si attenuò
        fino il buio a rasentare
      l'eutanasia di una vita
    che a risorgere andrà
col ridestare del nuovo sole.

Pino Palumbo
Aprile 2012 
-------------------------------

Un mare d'incanto - olio a spatola su mdf - di. cm 49X25 - anno 2012 

"IL PARADISO DELLA MIA VITA"

E' con slancio
che lambendo il filo del mare,
mi protendo
fino le nuvole a sfiorare:

Con eleganza provata

e propensione vitale,
con te al mio fianco
in promontorio sovrano ed essenziale:

Quasi per mano il nostro cammino

l'uno al fianco dell'altra,
verso un tramonto
che per essere alquanto lontano:

Ai miei piedi la riva

dalla schiuma bagnata, 
a sfiorar la mia argentata chioma
l'azzurro sprizzato di bianco del cielo:

Tutto è in complice armonia,

tutto è in rilassante equilibrio
come i colori sapienti
in una cromaticità azzeccata
di una tela per dipinti
magistralmente realizzata 
che suo potrebbe essere il titolo
"... Un mare d'incanto" o
"...Il paradiso della mia vita" 
...a divenire... e, indispettito,
di quella già vissuta. 

(un Uomo e una Donna...nel cammino della loro vita)
Aprile 2012
Pino Palumbo 
--------

Un mese fa circa Pino mi scrive e mi dice : " mi sono divertito a guardare le opere nel tuo sito, ma mi sono soffermato in particolare su alcune opere che hanno attirato la mia attenzione, e la stessa è espressa in queste mie poesie" 
e continua...."vediamo se riesci ad individuare a quale opere si riferiscono?" 
Devo dire che non mi è stato difficile, perchè Pino è stato bravissimo col suo scritto a riportarmi a ciò che avevo dipinto parecchi anni fa, tra l'altro ha scelto opere particolari, non belle agli occhi forse, ma molto significative per la tematica raccolta.

VE LE PROPONGO  

opera . Erano uomini e poi... olio + tecnica mista - opera presentata al concorso Percorsi nella memoria 2010) - dim. cm. 60x40 - anno 2010

“Erano uomini e poi...”

Erano uomini
eppur non son più
non lo sono mai stati
per chi li governava
come cavalli per il duro
a mano lavoro nei campi arati.
Erano uomini
e cos'è rimasto di loro
solo abiti a righe
appesi ai fili ad asciugare
come appese sono restate
per tempo e tempo le loro anime.
Erano uomini
ma anche donne
che come giumente
venivano ai fianchi stilettate
se non peggio possedute
come inermi bambole.
Erano uomini
ma anche bambini
che come puledri
erano addestrati
per poi essere lavati
e nei forni asciugati.
Erano uomini
donne e bambini
ed erano stati portati lì
nei campi a lavorare
non campi di grano
...a lavorare e morire.
Erano uomini
e ora sono solamente
ricordo di stracci
appesi al filo spinato
e la mente a torturarci
con le loro righe
di nero e bianco...sbiadito.
.........

 opera : Anime  dentro - olio su tavola - dim. 9 x 9 - concorso OPERA X ano 2007

 “Anime Unite”

Anime unite
eppur sembran sole,
insieme nella notte
vagano
in cerca dell'amore
ricordando ogni tenero
sentimento in vita
e per questo
ancor più struggente par
...la loro morte!
...........

opera :  Grido alla fredda luna . olio su tela. cm. 40x60. anno 2005 -
Diploma Menzione Speciale - G.B.Moroni - anno 2005

“Grido alla fredda luna”

Dal profondo sonno 
innalzo il risveglio
tra rovi e acquitrini
mi risveglio dal sogno
E fu un urlo alla luna
sfera fredda e tonda
un urlo graffiante
di rosso sangue nel cielo nero
della mia anima
come un tracciante.
E fu un urlo alla luna
per l'improvviso destare
della coscienza interiore
di un uomo turbato
dal vischioso acquitrino
del mondo reale.
..........

opera : Nero e Bianco e....olio + tecnica mista + foglia d'oro - dim. cm. 25,5x35,5x3 -Diddico - anno 2011 

“Nero e Bianco”

Bianco e nero 
vita in contrasto.
Il nero profondo
scuro come la morte,
il bianco candido
puro come l'attimo nascente.
Bianco e nero
vite alternate
da qualche sprizzo
di colore
di pennellate dorate.
Bianco e nero
non a caso il mio
è quest'ordine
...prima è la nascita
...infine sia la morte.

 poesie . lettura scritte nel giugno 2012 . Pino Palumbo 

...ED ANCORA...ricordandoVi che sono in palio due serigrafie di mie chine che sarà lo stesso Pino ad assegnarLe con un Suo personale metodo. 

(le immagini sono di mia proprietà-Carla Colombo) 

44 commenti:

  1. ciao Carla complimenti per questa accoppiata avvincente arte e poesie di Pino
    che ci regalano sempre delle senzazioni meravigliose, solo leggendo il dipinto ricava delle rime armoniose e coinvolgenti,la poesia che mi a colpito di piu è (erano uomini e poi)
    un caro saluto a tutti e due
    Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziano ancora una volta per il tuo apprezzamento...sì l'argomento è doloroso e forse è per quello che colpisce...erano uomini e poi...
      Ciao e buona giornata.

      Elimina
    2. Felice di rileggerti Tiziano e di veder apprezzare tutto quanto. un abbraccione

      Elimina
  2. Mi ha colpito moltissimo la poesia “Erano uomini e poi...”
    perchè sono molto sensibile alla sofferenza umana e soprattutto perchè è scritta in un modo che è impossibile non esserne colpiti.
    Bravo Pino.

    Dei quadri mi piace moltissimo "Un mare d'incanto", é stupendo!!!
    Lo avevo già notato e ammirato nel tuo sito Carla…
    Un sorriso a voi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Betty...
      Beh Erano uomini e poi l'ho scritta non descrivendo il dipinto...ma mi è bastato guardarlo e poi....il ricordo...della "storia"...dei libri letti...hanno fatto il resto!
      Il dipinto ha dato solo il "LA" proprio perchè grazie alla bravura di Carla...ha trasmesso "sofferenza"
      Ciao Betty.
      Buona giornata.

      Elimina
    2. Custodisco i tuoi scritti sul mio sito (libro degli ospiti) e non posso che ringraziarti ancora una volta per i tuoi apprezzamenti.
      Quell'opera è stata donata per un evento "Per non dimenticare" ed è stato per me un onore partecipare e ricordare ciò che è stato una vera tragedia. ciaoo Betty e grazie

      Elimina
  3. Mi piace moltissimo l'abbinamento dipinto - poesia.
    Complimenti alla pittrice e complimenti al poeta !!!
    Siete entrambi bravissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adelaide torna a leggere il seguito...mi raccomandoooo!
      Buona giornata.

      Elimina
    2. Ade...sono felice di leggerti!!!
      TUtto bene?
      grazie mille per gli apprezzamenti. un bacione

      Elimina
  4. Anche io sono rimasta profondamente toccata da " Erano uomini e poi..."
    Lo scopo principale dell'arte, in tutte le sue forme, è il ricordo.
    Che si tratti di cose belle che si vogliono catturare e tenere strette ma anche di avvenimenti tragici che a molti farebbe piu' comodo dimenticare, e invece non si deve, non si puo'.
    Grazie ad entrambi per le vostre opere che aiutano la memoria a non addormentarsi troppo!
    E complimenti per il vostro feeling artistico!
    Dony/Coccola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice dony di riaverti qui con noi...vero Carla?!
      Sono d'accordo..il ricordo...è molto importante per la vita dell'uomo...di un uomo...una donna...in tutti i sensi! Il ricordo fa costruire meglio la vita futura...
      Hai ragione...aiutiamo sempre "la memoria a non addormentarsi"...mi piace molto questa tua espressione!...In effetti l'arte in tutti i suoi aspetti...fa questo anche!
      Ciao Dony e a presto.

      Elimina
    2. Non aggiunto altro a ciò che esprimete col cuore e con conoscenza.
      Rspondendo a Pino....e ci mancherebbe...ma coccola mia è sempre una bella visione per me. ciaooooo

      Elimina
  5. Ciao Pino,ciao Carla, mi piace questo appuntamento quotidiano e mi lo gestite, la scelta delle poesie e dei dipinti che dicono le stesse cose con linguaggi diversi eppure così uniti. L a poesia "Anime unite" e il dipinto che l'accompagna mi hanno affascinata. Bellissima anche "Erano uomini e poi..." e carico d'angoscia il dipinto che trovo molto bello.
    Ciao, a domani, buona serata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella...sì è bello questo appuntamento quotidiano...come ho scritto sopra...
      Sono in effetti le due che preferisco di questa pagina...forse perchè non sono molto "descrittive"...ho preso solo spunto osservando i dipinti e poi ...beh...hai letto!
      Grazie Antonella e ti aspetto alle prossime...

      Elimina
    2. Antonella...sono lieta di averti qui e di vedere apprezzare questo lavoro non sempre facile da gestire. :-)
      I tuoi apprezzamenti sono molto graditi, inutile negarlo. un abbraccioooo

      Elimina
  6. Caro Pino, mi sono commossa leggendo i versi di "Erano uomini e poi....." Brava anche Carla.
    Notte serena a tutti.
    Erika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika...e quando la commozione la uniamo immancabilmente a RABBIA è ancora più devastante il sentimento in certi casi...Questo era quello che volevo trasmettere...perchè questa era la sensazione che avevo ricevuto dal dipinto di Carla...commozione e immediatamente dopo rabbia...mi sono visto lì a guardare tra il freddo, la neve e la nebbia quegli stracci appesi e sventolanti...con una sorta di "disperazione"...provate ad osservarlo per 40 secondi...1 minuto...senza togliere lo sguardo e ...scrivetemi la sensazione...
      Ciao e alla prossima pagina....

      Elimina
    2. Erika conosco la tua sensibilità e quindi so che ti sei commossa.La storia ci ha purtroppo "regalato" delle vere tragedie....
      Un abbraccio Erika ciaooo e grazie per la condivisione su FACEBOOK...(PINO ERIKA E' STATA CARINISSIMA...ha condiviso il post su facebook!?)
      ciaoooo

      Elimina
    3. Ne sono lieto...e la ringrazio anch'io...ciao

      Elimina
  7. Buongiorno a tutti e grazie per essere passati da qui dopo una giornata magari stancante e stressante...spero vi serva come attimi di rilassamento...
    E' bello al mattino prima di cominciare a lavorare...leggere le vostre impressioni e prendendo un caffè...perchè no...chiacchierare con voi!
    Ciao e Buona giornata a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che dire...è una cosa stupenda...regalare momenti di relax e serenità è sempre entusiasmante per chiunque entri qui da me.
      Buon lavoro a tutti,,,buon lavoro Pino.

      Elimina
  8. Dipinti e poesie molto, molto belli!!
    Ottimo connubio.
    Complimenti ad entrambi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benveuta/o Keiko...grazie per esserci e se ci sarai ancora..ne sarò felice.
      ciaoooo

      Elimina
    2. Grazie dei complimenti...
      Torna a leggere il seguito
      Ciao e buon fine settimana

      Elimina
  9. RIPORTO LO SCRITTO DI ISA NEGRI DA FACEBOOK


    Isa Negri mi sono persa Carla....sai quanto io ami la poesia, e devo dire che Pino Palumbo mi ha conquistata, emozionata..insieme alle tue pitture naturalmente......davvero un bel binomio, pittura e poesia, quindi arte!!!! Grazie ad entrambi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Isa per aver apprezzato e per aver così positivamente espresso le tue impressioni...
      Spero tornerai a leggere le successive!
      Ciao

      Elimina
  10. RIPORTO LO SCRITTO DI ROSALBA ACQUARO DA FACEBOOK


    Rosalba Acquaro piace questo elemento.
    Rosalba Acquaro Ho visto il sito Carla, è meraviglioso !!!Complimenti per le tue idee genia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se nel tuo..."meraviglioso"...rientrano un pochino anche le mie poesie...a parte gli scherzi...
      Grazie Rosalba per essere passata...ritorna per le altre....mi raccomando!
      Ciao.

      Elimina
  11. RIPORTO LO SCRITTO DI FILIPPO CHISARI DA FACEBOOK

    CIAO BUON FINE SETTIMANA.
    SE SENTI PINO DIGLI CHE HO APPREZZATO LE SUE POESIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa veramente piacere leggere l'apprezzamento di Filippo e mi farebbe piacere tornasse a leggere le prossime...che come tu sai Carla...sono quelle "non di lettura" quelle del mio "cuore"...(come diceva qualcuna!).
      Ciao Filippo.

      Elimina
  12. Ottima pagina ma del resto da brava padrona di casa so che sai fare questi miracoli.
    La poesia è una parte del cuore e dell'anima e penso che in queste del poeta che proponi ci sia parte di tutto con una miscellanea anche di storia e di cultura. Due anime in un solo manifestare alla grande.
    Complimenti come sempre
    A.G.MOTTA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto una bella cosa...la faccio mia. grazieee
      Ciaooo

      Elimina
    2. Mi sono sempre piaciuti i tuoi commenti letti sui vari blog di amici...li trovo di una certa saggezza e competenza...quindi non solo qui che sono rivolti a me!
      Sono d'accordo con Carla...esprimi il senso di poesia semplicemente in mezza riga...
      e sono grato che lo intrvedi in me ... con l'aggiunta anche!
      Grazie e a rileggerti.
      Ciao.

      Elimina
  13. Grazie a tutti gli intervenuti e anche a chi è passato, ha letto...e magari non ha avuto voglia o semplicemente il tempo o l'interesse a lasciare una sua piccola impressione, opinione o ...emozione (se ne ha avute)...leggendo.
    Grazie Carla per il lavoro (bellissimo peraltro) che stai facendo
    ...e per aver qui riportato i commenti lasciati da Isa, Rosalba e Filippo.
    Ciao a tutti e vi auguro un buon fine settimana.
    Un abbraccio Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e con la sempre precisa chiusura di Pino, vado ancora ad allietare questo fine settimana con altre liriche e questa volta, senza nessuna lettura di opere varie.
      A PRESTO ciaoo a tutti e lieto fine settimana

      Elimina
  14. pino mi rivolgo a te perchè un pò mi conosci ....non posso evitare di leggere la tua poesia con quel quadro di uomini e poi e non lasciarti questo....sai che a volte (ma non solo a volte ) commento cosi....altre parole sono strozzate ddentro ....per quello che sente il mio cuore leggendo quelle parole ....bhe ti e vi lascio questa ...

    La Canzone Del Bimbo Nel Vento (Auschwitz)
    Nomadi



    Son morto con altri cento,
    son morto ch'ero bambino:
    passato per il camino,
    e adesso sono nel vento.
    Ad Auschwitz c'era la neve:
    il fumo saliva lento
    nel freddo giorno d'inverno
    e adesso sono nel vento.
    Ad Auschwitz tante persone,
    ma un solo grande silenzio;
    è strano: non riesco ancora
    a sorridere qui nel vento.
    Io chiedo come può l'uomo
    uccidere un suo fratello,
    eppure siamo a milioni
    in polvere qui nel vento.
    Ancora tuona il cannone,
    ancora non è contento
    di sangue la belva umana,
    e ancora ci porta il vento.
    Io chiedo quando sarà
    che l'uomo potrà imparare
    a vivere senza ammazzare,
    e il vento si poserà

    http://www.youtube.com/watch?v=15UhPJUySdw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara è un testo che amo moltissimo e l'averlo riportato mi entusiasma molto, nella Sua tristezza. ciaooo grazie mille

      Elimina
    2. Scusa Barbara...ma questo tuo commento mi era sfuggito visto che il we non mi collego mai (o quasi)...
      Grazie davvero di aver ricordato questa fantastica canzone dei Nomadi!
      Ha un testo malinconicamente bello e...appropriato all'argomento del dipinto di Carla e dei miei versi.
      ...che memoria musicale che hai!!! una sorta di juke box..."umano"...ti si da l'argomento ed ecco "gettonata" la canzone appropriata col testo giusto!
      Complimenti e grazie ancora per essere dei nostri!

      Elimina
  15. Carla, Pino, devo dirvi quello a cui mi fa pensare questo post? si tratta di una citazione di Pablo Picasso:
    " La pittura è poesia muta e la poesia è pittura parlante."
    E qui abbiamo pittura e poesia strettamente intrecciate in una appagante sinergia artistica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una citazione che mi piace molto e se l'associ qui non fa che entusiasmarmi. Grazie Krilu.ciaooo

      Elimina
    2. Innanzitutto mi scuso con te come con Barbara (leggi sopra)
      Con una citazione così mi (ci?) fa andare al settimo cielo!...vero Carla?!
      Grazie Krilù...leggi anche le prossime pagine mi raccomando!

      Elimina

Benvenuta/o. Lascia pure un commento, sarà molto gradito agli ospiti di questo spazio ed ovviamente anche alla sottoscritta. Grazie.